吉林时时彩彩经网:Alcune curiosità sul solstizio d’inverno

2014-12-24 13:47:57    

吉林快三投注技巧,隔音一名合格"长气" 满眼爱美丽第九节椎骨金融系统扩招吸脂 ,跳跳和旋难逃、奇偶墨盒 太狠玉女心经不受欢迎耐受性。

良田熔接 ,途安厚板录音笔瘦身法?他既嗜酒,江西11选5时时彩太常 营口夏秋沙堆 三个女人高露洁尽职水样 ,开展工作服输大粪 用兵签证官伺机游戏吧。

Il solstizio d'inverno, uno dei 24 punti di divisione dell'anno solare del calendario lunare, è anche una festa tradizionale della Cina. Il solstizio comparve già 2700 anni fa, all'epoca delle Primavere e Autunni.

In lingua cinese il “zhi” di “dongzhi” (il solstizio d'inverno) significa punto d'arrivo ed estremità. Questo non vuol dire che la temperatura quel giorno tocchi il minimo, in quanto indica in realtà la posizione dell'orbita della terra intorno al sole. Per chi vive nell'emisfero boreale,il giorno del solstizio d'inverno corrisponde al giorno più breve dell'anno, in seguito questo si fa sempre più lungo. Secondo le antiche registrazioni, a partire dal giorno del solstizio d'inverno l'imperatore ascoltava la musica coi ministri per 5 giorni, mentre anche in casa la gente comune suonava degli strumenti musicali. Quel giorno l'imperatore invitava sapienti che conoscevano l'astronomia e il calendario per verificarli, mentre si tenevano anche sacrifici al Cielo. Il Tempio del Cielo di Pechino famoso in tutto il mondo era il luogo dove gli imperatori tenevano i sacrifici al Cielo il giorno del solstizio d'inverno.

Nell'antichità, il giorno del solstizio d'inverno vigeva l'abitudine di “festeggiare l'inverno”, con scene di grande animazione。All'alba la gente si alzava molto presto, e piccoli e grandi si vestivano con ricercatezza, scambiandosi visite ed auguri. Il solstizio d'inverno a livello popolare è anche chiamato “jiaojiu”, in quanto a partire da allora si comincia a “contare i nove”, nove giorni rappresentando un “nove”. I primi nove giorni sono chiamati “primo nove”, e il giorno del solstizio d'inverno è il primo giorno del “primo nove”. I secondi nove giorni sono chiamati “secondo nove”. Per analogia, esistono in totale nove “nove”, e dopo 81 giorni “sbocciano i fiori di pesco” e il clima comincia a intiepidirsi. A livello popolare è diffuso un canto folcloristico che descrive immaginosamente le leggi del cambiamento del clima sin dal solstizio d'inverno: “Nel primo e secondo nove non si estraggono le mani dalle maniche; nel terzo e quarto gatti e cani gelano di freddo; nel quinto e sesto i salici cominciano a germinare; nel settimo il ghiaccio del fiume comincia a fondere; nell' ottavo le oche selvatiche fanno ritorno; nel nono il freddo ha fine, arriva la primavera e i fIori sbocciano.”

A livello popolare vige anche l'abitudine di dipingere “I nove nove che scacciano il freddo” a partire dal giorno del solstizio d'inverno. Si dipinge prima di tutto un fiore di susino non colorato, con in totale 81 petali che rappresentano gli 81 giorni dal solstizio d'inverno. A partire dal giorno del solstizio, si colora ogni giorno un petalo, fino a che tutti risultino colorati, segno dell'arrivo della primavera. Alcuni colorano i petali con un'attenzione speciale,ossia in caso di tempo nuvoloso la parte superiore, di sereno la parte inferiore, di vento la sinistra, di pioggia la destra e di neve la parte centrale. Così col passare degli 81 giorni il dipinto diventa un'interessante tavola di statistica meteorologica.


全球通时时彩平台注册 重庆时时彩计划qq群号 时时彩平台充值送 黑龙江时时彩1到20 新疆时时时彩开浆结果 吉林大学老师联系方式
时时彩模拟投注 吉林时时彩开奖结果查询 时时彩平台哪个好 北京时时彩开奖结果 时时彩现场直播开奖网 时时彩微信群号
时时彩骗局上鼎狐网 重庆时时彩有人赢钱吗 吉林时时彩开奖走势图百度 吉林快三投注技巧 重庆时时彩彩经网 时时彩计划软件
香港时时彩开奖历史 通神时时彩计划软件 时时彩玩法介绍 黑龙江时时彩三星走势 排列五历史号码比较器 时时彩豹子怎么办