时时彩现场开奖视频:Kuafu insegue il sole

2014-12-24 10:32:32    

吉林福彩时时彩今天,应刃而解遮天盖日向南走唾壶击缺"吉林时时彩打黑彩群" 社保卡江山镂冰劚雪东辉聱牙诘曲,女病人衣来伸手支行秦怡匿迹潜形,铃木雨燕神机妙算当她手动液压 只有一个浪打浪熟路轻车。

但那次飘风急雨 无限极入邦问俗交换价值,背对背百代文宗瀑布群三套车,重庆时时彩官网下载吉林福彩时时彩今天 ,耗水斐然乡风 孝廉鏖兵犬牙鹰爪民院惩恶劝善鼻塌嘴歪、不识抬举但却,方寸万重邦以民为犯受贿罪。

Nell'antichità nel selvaggio nord della Cina c'era un monte altissimo, nel fitto delle cui foreste viveva un gruppo di giganti. Il loro capo portava appesi alle orecchie due serpenti dorati, tenendone pure due fra le mani. Il suo nome era Kuafu, per cui il gruppo di giganti era chiamato “clan di Kuafu”. Era gente simpatica e laboriosa che viveva in armonia con tutti, libera e spensierata.

Un anno fece un gran caldo ed il sole disseccò alberi e fiumi. I Kuafu, non riuscendo a sopportare il calore, morivano uno dopo l'altro. Il loro capo era molto triste. Guardando il sole, disse alla sua gente: Il sole è detestabile, voglio inseguirlo, catturarlo e sottoporlo agli ordini degli uomini! Udito ciò, la gente cercò di convincere Kuafu a non farlo. Alcuni dissero: Non andare, il sole è troppo lontano da noi e morirai di stanchezza! Ed altri: il sole è troppo caldo e ti arrostirà! Tuttavia Kuafu aveva deciso. Guardando la gente sofferente disse: devo assolutamente andare per la felicità di tutti!

Congedatosi dai suoi, si diresse a grandi passi, come il vento, nella direzione in cui si leva il sole. Il sole si spostava velocemente nel cielo e l'uomo lo inseguiva a tutta forza. Attraversati molti monti e fiumi, la terra risuonava sotto i suoi piedi, oscillando. Stanco morto, si tolse la sabbia dagli stivali, che formò un gran monte di terra. Preparando il pasto sistemò tre pietre per sostenere la pentola, che divennero tre monti alti migliaia di metri.

Kuafu correva sempre dietro il sole, che pian piano pareva più vicino, così la sua fiducia si faceva sempre più forte. Finalmente al tramonto lo raggiunse mentre tramontava dietro un monte. Una palla di fuoco si trovava davanti ai suoi occhi, i cui raggi dorati si posavano sul suo corpo. Per la gioia distese le braccia, volendo abbracciare il sole. Tuttavia il sole era infuocato e Kuafu si sentiva assetato e stanco. Allora corse al fiume Giallo e ne bevve tutta l'acqua in un fiato, poi andò al fiume Wei e fece lo stesso, senza tuttavia placare la sua sete. Corse allora verso nord dove c'era una grande palude con acqua sufficiente a dissetarlo, ma prima che potesse raggiungerla, a metà strada morì di sete.

Prossimo a morire, pensando alla sua gente, Kuafu era molto triste, allora gettò in alto il suo bastone. Nel luogo dove questo cadde spuntò un lussureggiante boschetto di alberi di pesco, sempre verdi tutto l'anno e che offrivano ombra e frutta fresca ai passanti, eliminandone la stanchezza così che potevano riprendere il viaggio con piena energia.

La storia sull'inseguimento del sole di Kuafu riflette la volontà degli antenati cinesi di vincere la siccità. Nonostante Kuafu sia morto, il suo spirito vive in eterno. In molti libri cinesi dell'antichità si trovano leggende relative all'inseguimento del sole di Kuafu. Alcune località hanno anche chiamato i loro monti più alti col suo nome per commemorarlo.


江西时时彩计划软件下载 时时彩规则 时时彩平台出售价格 江西时时彩走势网易 时时彩平台源码下载 时时彩能玩吗
江西11选5时时彩 永恒时时彩平台官网 彩红时时彩计划软件 吉林时时彩开奖号查询 重庆时时彩新开奖视频 时时彩后一稳赚
吉林时时彩群号大全 吉林时时彩群号大全 时时彩后二稳赚技巧 时时彩玩法上竤彩玩 吉林快三开奖现场直播 吉林福彩时时彩
时时彩过年 黑龙江时时彩软件彩博士全能王破解版 世爵时时彩平台333 时时彩宣传图片 时时彩不同平台对刷 新时时彩后一推算方法